Il punto fermo
di Gabriele Vincis
ISBN: 978-88-6096-980-4
Formato: Rilegato
Genere: Narrativa
Collana: Kimera
Anno: 2013
Pagine: 206

Gianluca è un ragazzo di ventidue anni, introverso, solitario, cresciuto in un ambiente familiare fin troppo protettivo. Un tipo qualunque, si potrebbe dire, con un lavoro fisso, la grande passione per la scrittura e il bisogno di trovare quello che lui chiama “il punto fermo” dell’esistenza. Un giorno, facendo una passeggiata in un prato, viene folgorato da una visione: un aquilone incastrato tra i rami di un albero, impossibilitato a volare. Questa semplice, potente immagine, per Gianluca è l’inizio di tutto, scatta qualcosa in lui, che lo porta a una decisione estrema: partire, lasciare tutto all’improvviso. Una serie di casualità (o segni?) lo guida fino alla scelta della meta: l’isola di Boracay, nelle Filippine. In quello splendido luogo Gianluca, scevro da qualsiasi filo che lo leghi alle convenzioni con cui è cresciuto, trova una dimensione tutta nuova, scopre il vero se stesso e impara finalmente ad amarsi e ad amare, giungendo alla consapevolezza che il suo “punto fermo” è proprio la scrittura. Le splendide pagine del suo romanzo d’esordio allora lo faranno volare lontano, ai quattro angoli del globo, latore di un messaggio di consapevolezza prezioso per il mondo intero.

     
Nessun commento inserito
Per inserire un commento dei effettuare l'accesso

DELLO STESSO GENERE