Donne di Caravaggio - Sante e peccatrici, nobili e plebee, dame e cortigiane, donne dell’immaginario realisticamente rappresentate

Donne nobili e plebee, benefattrici e di malaffare, composte e rissose, sobrie e dissolute, di potere o sfortunate, queste le donne “reali” importanti nella vita di Caravaggio. Altre figure femminili, fra mito, storia, leggenda e religione, ugualmente importanti, ritroviamo nella vita del celeberrimus pictor, quelle che nutrirono il suo immaginario e gli ispirarono la composizione dei capolavori che, ancóra oggi, lasciano stupefatti i nostri occhi.

     
Nessun commento inserito
Per inserire un commento dei effettuare l'accesso
Concorso Letterario Nazionale Cinquantesimo Marcelli, 2015
Finalista

DELLO STESSO GENERE