Rasta Pasta
di Salvatore Manni
ISBN: 978-88-5516-337-8
Formato: Rilegato
Genere: Teatro
Collana: Incantus
Anno: 2020
Pagine: 104
Disponibile anche in formato e-book

Una storia familiare che assume i tratti del romanzo di formazione in cui si narra la vicenda di Ugo, un giovane pugliese che si mette alla ricerca delle proprie origini in Canada. La motivazione del viaggio è la nascita del figlio Damiano, un evento che lo travolgerà letteralmente. È proprio il colore della pelle di Damiano che, lungi dal suscitare reazioni razziste e discriminatorie, è motivo di acquisizione di identità, espediente per la rivelazione di legami di “sangue” inaspettati. Ugo, infatti, scoprirà di avere un padre, Robert, che invece credeva morto, e un fratello gemello di nome Rafael di cui ignorava l’esistenza. La venuta al mondo del figlio ha con sé una forza motrice tale da condurre il protagonista a far pace con se stesso, a mettere in ordine la propria vita, riscoprendosi come mai prima era accaduto. Molto interessante è la struttura narrativa del testo che, per la sua agilità, sembra assimilabile a un copione teatrale. In contrapposizione alla semplicità strutturale vi è la presenza di una serie di tematiche tanto attuali quanto interessanti, quali per esempio quelle legate alla famiglia e ai rapporti interni a essa, che sono affrontate dall’autore con un approccio lieve e a tratti ironico, ma mai banale. L’opera si avvale altresì della Prefazione di Marco Gatto, docente di Teoria della letteratura e critico letterario.

     
  • Il blog "Libri e Nuvole" segnala il libro "Rasta Pasta" di Salvatore Manni. Complimenti all’autor...
  • Il blog "ZaraBazà" segnala il libro "Rasta Pasta" di Salvatore Manni. Complimenti all’autore e buo...
Nessun commento inserito
Per inserire un commento dei effettuare l'accesso

DELLO STESSO GENERE