La crisi finanziaria immobiliare americana del 2008 - Dai mutui subprime al contagio globale
di Stefano Vasconi
ISBN: 979-12-5466-012-6
Formato: Rilegato
Genere: Saggi economici
Collana: Officina delle idee
Anno: 2021 - Mese: dicembre
Pagine: 176
Disponibile anche in formato eBook

Nel 2014 la maggior parte della popolazione occidentale si sente più povera e insicura rispetto a cinque anni prima. Purtroppo non è una sensazione ma è un dato di fatto e le statistiche lo dimostrano.
Potremmo guardare a ritroso le vicende passate e non trovare mai il punto di partenza. Cominciamo però a trovare un punto di riferimento per spiegare il contesto che gli gira attorno, ovvero l’innovazione dei Cds, Abs, Cdo e gli altri prodotti nati dalla securitisation, cioè il meccanismo per il quale i prestiti e i mutui immobiliari sono tramutati in titoli da offrire ai vari investitori. Strumenti finanziari che si sono rivelati talmente complessi che ancora oggi non si riesce a circoscriverne gli effetti e misurarne la profondità. Lo scopo di questo testo, nella sua prima parte, sarà di descrivere l’ambiente in cui questi strumenti agiscono e in che modo si è sviluppato.
Nella seconda parte si analizzerà la crisi finanziaria da un punto di vista internazionale. Prima paragonandola alla crisi degli anni Novanta del Sud Est Asiatico, poi argomentando le ripercussioni globali e le conseguenze istituzionali, economiche e sociali. Un’attenzione particolare sarà rivolta alle dinamiche dell’Unione Europea.
Nell’Appendice verranno descritti in ordine cronologico gli avvenimenti e le manovre, spesso frettolose, messe in atto dalle varie personalità, che mettono in risalto la difficoltà di gestire una situazione che stava letteralmente scappando di mano.


     
  • Sul blog "Parlami di te" potete leggere l''intervista all''autore del libro " La crisi finanziaria i...
Nessun commento inserito
Per inserire un commento dei effettuare l'accesso

DELLO STESSO GENERE