Poesie di intima rivoluzione
di Francesca Mazza
ISBN: 979-12-5466-021-8
Formato: Rilegato
Genere: Poesie
Collana: Karme
Anno: 2022 - Mese: aprile
Pagine: 74

Disponibile in tre giorni

Disponibile anche in formato eBook


15,00 €
Aggiungi al carrello

Sintesi

Poesie di intima rivoluzione è il canto di un'anima che non trova quiete. Il femminile si erge, indomito, a urlare tutta la propria energia, il proprio dolore, le proprie insoddisfazioni e incontenibili emozioni. Le liriche si susseguono nel racconto di uno spirito che non si arrende, che dialoga con una natura specchio dell'imponente onda che si eleva da ogni verso.
Una musicalità collega ogni parola all'altra, ogni poesia a quella che segue, così il lettore non può staccarsi facilmente dalla pagina, preso dalla narrazione di una forza creativa che diviene madre, fonte di vita, faro per orientarsi nei meandri dell'esistenza ma anche urlo, richiesta di aiuto e di comprensione. Il ritmo che caratterizza questo florilegio lascia apprezzare una penna sapiente, che sa usare ogni lemma per condurre al messaggio che l'autrice lancia attraverso le sue opere.
Siamo di fronte a un racconto di sé che inevitabilmente coinvolge, trascina e lascia viaggiare. Ci si sente chiamati in causa, quasi spinti a rispondere alle richieste e agli appelli della poetessa, che si svela in un'antologia che in ogni sua parte è sintomo e simbolo di un'anima forte, combattente, uno spirito che trasuda tutto il suo ardore attraverso una scrittura potente e terribilmente efficace.

Francesca Mazza è nata a Belvedere Marittimo il 9 febbraio 1985. Vive a Santa Maria del Cedro, moglie e madre, amante della sua Calabria e delle sue radici, appassionata di poesia, interpretazione e teatro.
Poesie di intima rivoluzione è la sua prima raccolta poetica.

Leggi la biografia completa
  • 28/04/2022 17:30:00 - Diretta Instagram con Francesca Mazza
Martina Greggi, 7  aprile  2022  17:19
"Nelle notti e nei giorni scrivo impetuosa come tempesta in Africa. Son stonata io eppure so suonare le stelle..." "Di me, in me, batte questa donna antica dagli occhi color amaro..... sotto la sua veste è femmina il godimento snervante......sotterra caverne e libertà..." "Che io possa tremare in eterno nella fessura della tua passione..." Sei un canto d'amore. Sì un canto d'amore. Le poesie vere, belle, perfette di una volta...dei grandi romantici, della letteratura,quella grande, quella enorme.Ti accosto a loro, che hanno costruito il mondo e le menti della gente che ha saputo capirli e amarli. Poi arrivi tu ti leggo e sn dentro i mostri sacri della poesia. Perchè il mio pensiero è andato lì...libero. Sei sostanza d infinito... Poi lei...alda merini...i vostri termini potenti. Di sangue vivo. Dio...me la ricordi ogni volta di più. Sei un CANTO D AMORE, lei lo era. Nn sn solo versi i tuoi,sono canti,cantici. Eccoti. Ecco da dove deriva la tua SACRALITÀ. Attingi da mondi antichi, quelli belli...quelli sacri. Sei bellezza. Sei purezza. Sei passione "violenta". Sei tenerezza e dolcezza senza fine. Sei terra, anima, passione senza confini, amore,quello altrove,nn l amore di cui parlano tti. Sei un canto di dolore e della vita mischiati, come le emozioni, come le mani, come i respiri. Sei l incontro la preghiera, amore, passione, anima, corpo, mente...luna, terra, mistero, segreto e materia. SONO DENTRO UN BRIVIDO...QUEL BRIVIDO SEI TU! Acquistate questo libro,per vibrare nel cuore e nell'anima come non si fa da tempo. Marty?????
Per inserire un commento devi effettuare l'accesso

DELLO STESSO GENERE